giovedì 22 ottobre 2015

Mandala del primo chakra, abbondanza e prosperità.



Tutti i miei mandala sono dipinti durante una meditazione.
Non sono studiati preventivamente a tavolino (cosa che invece faccio sempre quando devo realizzare copertine o illustrazioni per libri).
Nascono per così dire "da soli".
Come tali vanno presi da chi ne usufruisce. Se uno dei miei mandala vi piace, vuol dire che vi sta chiamando e siete liberi di copiarlo per vostro uso privato. L'utilizzo migliore che potete farne è stamparlo e perdervi osservandolo.
I mandala sono figli dello yoga, nascono da e per la meditazione.
Sono opere con una forte centratura, in cui predomina l'equilibrio.
E questo già basterebbe.

A volte però la mente razionale vuole la sua parte, vuole capire, e allora accontentiamola!

Ogni forma, colore o simbolo ha un suo preciso significato e una valenza profonda che va ad agire direttamente nel subconscio.
Sarebbe a dire che una meditazione mandala crea un'interazione con voi su più livelli: fisico, emozionale, spirituale.
Questo accade comunque, che ne siate consci o meno.
Perciò vengono utilizzati da sempre nei luoghi di culto di tutte le religioni.

Quello che oggi vi posto è una mia versione del primo chakra.
Forse saprete che ogni chakra (centro energetico) ha un suo mandala antico indiano ben preciso. I miei sono ispirazioni, e hanno una valenza leggermente diversa.

Qui abbiamo il rosso che è il colore del fuoco, il calore, la forza, la materia.
Abbinato al rosso abbiamo il quadrato, forma legata a stabilità, equilibrio, sane fondamenta.
Il primo chakra a livello corporeo è situato alla base della colonna vertebrale, in corrispondenza della zona perianale ed è la nostra base, il punto da cui parte il nostro equilibrio.
Senza solide basi non ci si può ergere verso il cielo.
Perciò il primo chakra (il cui simbolo vedete al centro del mandala) è proprio Mooladhara, dal sancrito "moola": la radice.
L'albero cresce forte e sano se possiede robuste radici.
La stabilità e le radici sono anche concetti legati ai soldi, al successo economico, all'abbondanza materiale.
Sebbene ci sia spesso una certa confusione in merito, la spiritualità non deve essere considerata come un ostacolo alla ricchezza.

Non siamo più bravi, buoni e spirituali se siamo poveri.

Al contrario, con un sano e cospicuo successo economico possiamo realizzare noi stessi e aiutare gli altri. Perchè questa società utilizza "l'energia denaro" per andare avanti, perciò per poter realizzare tutto il nostro potenziale, dobbiamo crearci una giusta stabilità.

Quindi: se questo mandala vi piace, usatelo per meditare.
Lui lavorerà sulla stabilità, le radici, la forza, l'abbondanza e il benessere economico.
A livello fisico vi aiuterà ad equilibrare reni, vescica, intestino e la base della colonna.
Se vi interessa approfondire il significato del primo chakra: cliccate qui

Se invece il mio mandala vi ha fatto venire voglia di possederne uno personalizzato, creato su misura per voi o per un vostro caro, contattatemi e sarò felice di realizzarlo: Carla Castagno info@illustration-art.net

Nessun commento: